Home » Bambini » Bangladesh, uccisa 14enne a frustate

Bangladesh, uccisa 14enne a frustate

Una ragazzina di 14 anni è stata uccisa per le ferite provocate da 80 frustate. La fustigazione pubblica di Hena Begum era la punizione per chi come lei si macchia di una relazione con un uomo sposato. La vicenda è avvenuta in Bangladesh, in un villaggio del distretto di Shariaptur, e in seguito alla “punizione” prevista dalle norme della sharia, la legge islamica, sono state arrestate quattro persone, di cui uno è un esponente religioso islamico.

La sentenza punitiva, raccontano i familiari della vittima, è stata pronunciata da un tribunale di villaggio composto da anziani ed esponenti religiosi. L’immane crudeltà dell’esecuzione non ha lasciato scampo alla ragazzina che è morta dopo essere stata portata in ospedale. Il padre della vittima ha detto alla Bbc: “Che giustizia e’ questa? Mia figlia e’ stata picchiata fino a farla morire in nome della giustizia. Se si fosse trattato di un tribunale regolare sarebbe ancora viva”.

Gaetano Scavuzzo

x

Guarda anche

Bangladesh: nata bimba con due teste

Nata in Bangladesh una bimba con due teste. È accaduto nella città di Brahmanbaria dove ...

Condividi con un amico