Home » Bambini » Pessimisti sin dalla nascita, è una questione genetica

Pessimisti sin dalla nascita, è una questione genetica

Sin dalla culla il pessimismo si fa strada. Dunque pessimisti si nasce, visto che buona parte di esso pare dipendere dall’azione dei geni. Insomma è già scritto nel DNA se nella vita avremo maggiore propensione a vedere il bicchiere mezzo vuoto o mezzo pieno. E’ stata infatti scoperto il neuropeptide Y, NPY, battezzata “molecola del pessimismo”.

Lo scoperta è il frutto di uno studio condotto dall’università del Michigan che dimostra come le persone che hanno nel cervello livelli più bassi di questa molecola sono più negative e affrontano con maggiore difficoltà lo stress, essendo inoltre maggiormente soggette a soffrire di depressione. Al contrario, man mano che il livello di neuropeptide Y si alza l’ottimismo e la spensieratezza prendono il sopravvento.

Gaetano Scavuzzo

x

Guarda anche

Crisi economica: 9 italiani su 10 pessimisti perché non vedono via d'uscita

Gli italiani sono molto scettici sull’uscita rapida dalla crisi economica. Così per il 2013, soltanto ...

Condividi con un amico