Home » Bambini » Baby Gang a Bologna, rapinavano coetanei e se ne vantavano su Facebook

Baby Gang a Bologna, rapinavano coetanei e se ne vantavano su Facebook

Sembra diventata la triste moda del momento dei giovani, quella di esercitare violenza di gruppo sui coetani e poi mostrarla e farsene vanto sui social network. A Bologna una banda di 4 persone, due 17enni di origini tunisine e due bolognesi di 22 e 23 anni, sono finiti nei guai accusati di tre episodi di rapina avvenuti nell’arco di un’ora lo scorso 5 febbario.

I quattro, denunciati a piede libero, aggredivano giovani coetanei per rubargli soldi, telefonini e altri oggetti di valore. A incastrare i rapinatori, oltre la denuncia di una delle vittime, anche i commenti che i quattro si scambiavano su Facebook, in cui facevano riferimento a cellulari e lettori mp3. Sul profilo Facebook di uno di loro si leggeva: “Ho un nuovo iPod, è stato facile”.

Gaetano Scavuzzo

x

Guarda anche

Cyberbullismo: Dal Senato via libera al ddl

Dal Senato arriva il via libera al disegno di legge che punta a contrastare il ...

Condividi con un amico