Home » Bambini » Bimbo di 8 anni bestemmia a scuola, gli lavano la bocca col sapone

Bimbo di 8 anni bestemmia a scuola, gli lavano la bocca col sapone

Dopo aver bestemmiato e detto parolacce un bambino della scuola elementare Sant’Ambrogio di Torino è stato punito da due insegnanti che lo hanno costretto a lavarsi la bocca con il sapone. Una punizione eccessiva per la madre del bambino, che dopo il racconto del figlio, ha deciso di non mandarlo più a scuola e di denuciare l’accaduto ai carabinieri.

La madre chiede che le due maestre vengano allontanate dalla scuola e che vengano punite. La dirigente non si espone prima del giudizio della magistratura, ma gli estremi per la condanna delle maestre per abuso di mezzi di correzione pare ci possano essere. Il sapone in bocca sembra un modo poco ortodosso e scarsamente efficace per “pulire” il linguaggio del bambino.

Gaetano Scavuzzo

Condividi con un amico