Home » Bambini » Matematica, più bravi i bambini che usano le dita per contare

Matematica, più bravi i bambini che usano le dita per contare

I bambini che usano le dita sono più bravi in matematica. A sostenerlo sono i risultati di uno studio di Jo Boaler, una docente di Stanford.

La ricerca, pubblicata su Atlantic magazine, spiega che l’importanza e il bisogno della percezione delle dita potrebbe spiegare come mai i pianisti e altri musicisti spesso hanno una comprensione matematica superiore rispetto alle persone che non sanno suonare uno strumento.

Gli insegnanti dovrebbero dunque permettere agli studenti di tutte le età di rafforzare questa capacità cerebrale proprio contando con le dita.

admin

x

Guarda anche

Cosa è la “depressione da facoltà di Medicina”?

Tranquilli, non è una nuova sindrome, ma un fenomeno da studiare comunque. Si tratta di ...

Condividi con un amico