Home » Bambini » Ricerca: Bugiardi non si nasce ma si diventa

Ricerca: Bugiardi non si nasce ma si diventa

Bugiardi non si nasce ma si diventa. A sostenerlo è un recente studio della McGill University, in Canada, secondo cui la percezione di verità e bugie cambia mano a meno che si cresce.

I ricercatori hanno analizzato il comportamento di quasi 100 bambini di età compresa tra i 6 e i 12 anni, a cui sono stati mostrati una serie di brevi video con pupazzi che raccontavano la verità o delle bugie. I bambini sono stati poi invitati a decidere se i personaggi fossero stati onesti o ingannevoli, e a scegliere se quei comportamenti particolari dovessero essere ricompensati o puniti.

Dall’analisi dei dati raccolti, pubblicata su International Review of Pragmatics, sarebbe emerso che bimbi e ragazzi sono facilmente in grado di distinguere tra verità e bugie, indipendentemente dall’età.

Valentina Garbato

Siciliana verace, mamma felice da pochi mesi e appassionata di scrittura da sempre. Amo la lettura, la musica, il cinema, gli amici e il buon cibo. Una laurea in giornalismo e tanti sogni ancora da realizzare.
x

Guarda anche

Cosa è la “depressione da facoltà di Medicina”?

Tranquilli, non è una nuova sindrome, ma un fenomeno da studiare comunque. Si tratta di ...

Condividi con un amico