Home » Bambini » Ricerca, bambini che dormono poco più irrequieti e soggetti a dipendenze

Ricerca, bambini che dormono poco più irrequieti e soggetti a dipendenze

Baby boy sleeping with teddy bear

I bambini che dormono poco rischiano di essere più irrequieti e soggetti a dipendenze. L’allarme arriva dalla ricerca ‘Buonanotte’, condotta dalla Federazione Italiana Pediatri (Fimp) insieme all’Associazione Genitori Attenti.

Lo studio ha coinvolto 166 pediatri di famiglia di 11 regioni e un campione rappresentativo di circa 4.000 bambini tra 1 e 5 anni.

Dall’indagine emerge che i bambini che dormono meno del necessario sono in genere quelli che, già da piccolissimi, usano maggiormente smartphone, guardano per più di due ore al giorno la televisione, tendono a essere irrequieti e a sviluppare atteggiamenti di dipendenza.

La lettura di libri prima di addormentarsi, invece, conclude è correlata con una maggiore durata del sonno ed è uno dei fattori protettivi nei confronti dell’irrequietezza diurna.

Valentina Garbato

Siciliana verace, mamma felice da pochi mesi e appassionata di scrittura da sempre. Amo la lettura, la musica, il cinema, gli amici e il buon cibo. Una laurea in giornalismo e tanti sogni ancora da realizzare.
x

Guarda anche

Una rara malattia che rende il corpo “come il legno”

Potete chiamarla Morbo di Bechterew, oppure come fanno molti “spondilite anchilosante” (S.A.). Si tratta di ...

Condividi con un amico