Home » Bambini » Rigurgito di latte, cos’è e come prevenirlo

Rigurgito di latte, cos’è e come prevenirlo

Il rigurgito di latte, ovvero la fuoriuscita di una dose più o meno consistente di latte misto a succhi gastrici e saliva dalla bocca del neonato, è un fenomeno naturale che interessa il 50% dei neonati tra i due e gli otto mesi. A soffrirne sono tanto i bambini allattati al seno che quelli nutriti con latte artificiale.

Il rigurgito di latte non è dovuto ad allergie o intolleranze alimentari ma bensì all’immaturità dell’apparato digerente dei bebè. Si tratta infatti di un disturbo che tende a risolversi in modo naturale con la crescita, intorno ai 18-24 mesi quando ormai è avvenuto il completo sviluppo del cardias, ovvero la valvola che impedisce la risalita del cibo dallo stomaco attraverso l’esofago.

Il rigurgito di latte può verificarsi anche diverse volte al giorno, in particolare nei momenti che seguono la poppata. Di norma il fenomeno si risolve in modo naturale ma raramente e in alcuni casi più gravi può sfociare in esofagite: un’infiammazione dell’esofago provocata proprio dai frequenti rigurgiti acidi. In tal è necessario ricorrere alle cure del pediatra che potrebbe consigliare la somministrazione di farmaci in grado di formare uno strato di gel che ricopre le pareti gastriche impedendo il reflusso. Per i bambini allattati al biberon il pediatra può anche consigliare il ricorso per qualche settimana ad un addensante da sciogliere nel latte per impedirne la risalita attraverso l’esofago o al latte antirigurgito in vendita in farmacia. In ogni caso, per limitare gli episodi di rigurgito è sempre bene verificare che nel corso della poppata il neonato eviti di ingerire troppa aria, facendo in modo di mantenere la tettarella del biberon sempre piena di latte, oppure se il piccolo è allattato al seno, evitando che succhi troppo in fretta. Infine, dopo ogni poppata si raccomanda di tenere il bebè in braccio in posizione verticale per qualche minuto.

Valentina Garbato

Siciliana verace, mamma felice da pochi mesi e appassionata di scrittura da sempre. Amo la lettura, la musica, il cinema, gli amici e il buon cibo. Una laurea in giornalismo e tanti sogni ancora da realizzare.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Guarda anche

Locman lancia nuovo cronografo

Locman lancia un nuovo prezioso cronografo. La prestigiosa casa di orologiera dell’Isola d’Elba amplia la ...

Condividi con un amico