Home » Bambini » Troppe caramelle mettono a rischio l’intestino

Troppe caramelle mettono a rischio l’intestino

Il benessere dell’intestino messo a rischio dall’eccessivo consumo di caramelle? La capacità dell’intestino di assorbire i nutrienti risulterebbe infatti diminuita dall’esposizione cronica al biossido di titanio, additivo presente in tantissimi alimenti ma anche in creme solari, vernici e plastica.

L’allarme arriva da una recente ricerca della Binghamton University (Stati Uniti). Gli esperti hanno indagato sugli effetti di un’esposizione continuata e duratura dell’intestino al biossido di titanio. Gli esperti spiegano che il biossido di titanio, indicato in etichetta come E171, è ritenuto sicuro dalla Food and drug administration ma spesso è presente sotto forma di nanoparticelle difficili da smaltire dall’organismo. Gli esperti americani avrebbero infatti osservato che alla lunga l’E71 rallenta il metabolismo, indebolisce la flora intestinale e riduce l’ assorbimento di ferro, zinco e acidi grassi. Vengono, inoltre, compromessi gli enzimi e aumentano le infiammazioni.

Valentina Garbato

Siciliana verace, mamma felice da pochi mesi e appassionata di scrittura da sempre. Amo la lettura, la musica, il cinema, gli amici e il buon cibo. Una laurea in giornalismo e tanti sogni ancora da realizzare.
x

Guarda anche

Al via Maturità 2017, ecco le tracce della prova di Italiano

Al via oggi gli esami di maturità per circa 500 mila candidati. Si parte con ...

Condividi con un amico