Home » Bambini » Scuola, cosa mangiare in vista degli esami

Scuola, cosa mangiare in vista degli esami

Prepararsi agli esami senza stress, seguendo alcuni semplici consigli. Maturità, esami universitari o anche semplicemente un periodo di lavoro intellettuale molto intenso causa fine dell’anno tra interrogazioni e compiti, possono essere affrontati al meglio e senza troppa fatica partendo con la cura dell’alimentazione.

La prima regola d’oro è quella di non saltare mai i pasti, soprattutto la colazione che dovrebbe essere sana ed equilibrata. Pasti leggeri anche durante il resto della giornata per non appesantire troppo la digestione. Nei giorni prima di un esame è sconsigliabile eccedere con i cibi che inducono la sonnolenza come i cibi troppo grassi, i carboidrati, i sughi e i condimenti pesanti. Tra gli alimenti che favoriscono la concentrazione ci sono tutti i frutti ricchi di vitamine e antiossidanti, le verdure a foglia verde e la frutta secca.

Raccomandati anche alimenti come riso, orzo, cereali integrali e cioccolato che sono ricchi di triptofano, una sostanza che favorisce la sintesi della serotonina, ovvero il neurotrasmettitore che regola l’umore e combatte l’ansia. Vietato, invece, abusare di sostanze eccitanti come il tè o il caffè, che possono stimolare gli ormoni dello stress e favorire l’ansia. Si consiglia anche di non saltare gli spuntini, uno durante la mattina e un altro nel pomeriggio, per spezzare la fame e ricaricare le energie. Infine si consiglia di fare un po’ di attività fisica e concedersi qualche momento di relax, magari in compagnia degli amici.

Valentina Garbato

Siciliana verace, mamma felice da pochi mesi e appassionata di scrittura da sempre. Amo la lettura, la musica, il cinema, gli amici e il buon cibo. Una laurea in giornalismo e tanti sogni ancora da realizzare.
x

Guarda anche

Ecco il gene che “brucia” l’obesità

E’ italiana la ricerca che potrebbe cambiare per sempre il modo di trattare l’obesità. Dai ...

Condividi con un amico