Home » Bambini » Philadelphia, separate con successo le gemelle siamesi unite dalla testa

Philadelphia, separate con successo le gemelle siamesi unite dalla testa

È stato portato a termine con successo il delicatissimo intervento chirurgico per la separazione di due gemelline siamesi unite dalla testa. Ancora prima di compiere il loro primo compleanno, le piccole Erin e Abby Delaney sono nate per la seconda volta.

Le piccole, originarie della Carolina del Nord, avevano una grave condizione chiamata “craniopagus”, la più rara tra le congiunzioni gemellari. Lo scorso 7 giugno, le bambine sono state sottoposte ad un’operazione durata 11 ore e portata a termine da un team di 30 esperti tra medici e infermieri guidati dai medici Gregory Heuer e Jesse Taylor. I genitori hanno scoperto che le bimbe erano unite dalla testa già all’undicesima settimana di gravidanza, e hanno cominciato subito a cercare centri specializzati di assistenza pre-natale per prepararsi alla nascita avvenuta 11 settimane prima del termine con parto cesareo.

L’intervento di separazione delle piccole Erin e Abby è avvenuto al Children’s Hospital di Philadelphia, dove in passato altre 23 coppie di gemelli siamesi sono stati divisi. L’intervento sembra essere riuscito perfettamente e le sorelline sono in terapia intensiva per il recupero. Nelle prossime settimane saranno seguite da chirurghi, nutrizionisti, pediatri dello sviluppo e altri specialisti perché ricevano la migliore assistenza e possano crescere sane.

Valentina Garbato

Siciliana verace, mamma felice da pochi mesi e appassionata di scrittura da sempre. Amo la lettura, la musica, il cinema, gli amici e il buon cibo. Una laurea in giornalismo e tanti sogni ancora da realizzare.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Guarda anche

Al via Maturità 2017, ecco le tracce della prova di Italiano

Al via oggi gli esami di maturità per circa 500 mila candidati. Si parte con ...

Condividi con un amico