Home » Bambini » Svezzamento, come preparare il brodo vegetale

Svezzamento, come preparare il brodo vegetale

Come raccomandato dagli esperti dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, al compimento dei 6 mesi i bimbi possono interrompere l’allattamento esclusivo per iniziare lo svezzamento.

La base per qualsiasi pappa è il brodo vegetale. In genere al brodo vegetale si uniscono le creme: si inzia con la crema di riso o mais e tapioca per passare in seguito al semolino e alle prime pastine. La prima pappa dovrà essere preparata soltanto col brodo vegetale, senza le verdure. Dopo circa una settimana dall’inizio dello svezzamento potrete passare le verdure ed aggiungerle al brodo.

Ma vediamo come si prepara il primo brodo per lo svezzamento. Gli ingredienti che occorrono sono una patata, una carota, una zucchina e sedano. Le verdure devono essere freschissime e possibilmente bio, questo per assicurare di offrire al bambino un prodotto ricco di vitamine. Il procedimento prevede di lavare tutte le verdure e privarle della pelle utilizzando un pelapatate. Le verdure devono poi essere immerse in una pentola con un litro di acqua, tagliate a pezzetti o lasciate intere. È preferibile usare acqua naturale in bottiglia adatta ai neonati e lattanti con basso residuo fisso e basso contenuto di sodio. È bene ricordare che non occorre aggiungere sale. Le verdure devono cuocere per circa un’ora, finché la quantità di acqua non si sarà dimezzata.

Valentina Garbato

Siciliana verace, mamma felice da pochi mesi e appassionata di scrittura da sempre. Amo la lettura, la musica, il cinema, gli amici e il buon cibo. Una laurea in giornalismo e tanti sogni ancora da realizzare.
x

Guarda anche

Spagna, cucciolo di delfino muore per lo stress provocato dai turisti

È davvero straziante la fine riservata ad dn cucciolo di delfino avvistato da alcuni turisti ...

Condividi con un amico