Home » Benessere » I minerali per il nostro benessere: calcio, ferro e selenio

I minerali per il nostro benessere: calcio, ferro e selenio

I minerali non forniscono calorie, ma si è calcolato che ben 25 sono indispensabili per il buon funzionamento del corpo umano. Alcuni, anche se importanti, sono quasi invisibili.
Infatti tutti i minerali del corpo umano pesano circa 3 kg e sono concentrati soprattutto nelle ossa e nei denti.
I minerali, anche se a livelli diversi, svolgono un’infinità di funzioni metaboliche.
Senza il CALCIO, per esempio, il messaggio nervoso non viaggerebbe veloce da cellula a cellula e soprattutto i muscoli compreso il cuore, non potrebbero contrarsi.
E poi, le ossa e i denti non avrebbero la compattezza necessaria per la loro struttura portante.
Se non ci fosse il FERRO i tessuti morirebbero per mancanza di ossigeno, perché è proprio questo minerale a formare la molecola dell’emoglobina, il “trenino” che trasporta l’ossigeno ai tessuti.
Il SELENIO, invece, ha il ruolo di antiossidante.
Non tutti i minerali sono importati allo stesso modo. In particolare questi tre, per l’importanza delle rispettive funzioni, vanno sempre tenuti in grande considerazione, rispettando il fabbisogno quotidiano raccomandato.

Le loro funzioni e dove trovarli
CALCIO
Funzioni:
– Favorisce la formazione e la compattezza delle ossa e dei denti
-Favorisce la contrazione muscolare
-Consente la trasmissione degli impulsi lungo le fibre nervose
– E’ importante per la coagulazione.
– E’ richiesto in moltissime funzioni metaboliche dell’organismo
Dove trovarlo:
– Latte e latticini, uova, vegetali a foglia larga, broccoli e legumi
Interazioni con altri minerali e vitamine:
Migliora l’assorbimento del ferro e della vitamina B12

FERRO
Funzioni:
– E’ un costituente fondamentale dell’eme, la parte non proteica dell’emoglobina che nei globuli rossi trasporta l’ossigeno ai tessuti
– E’ anche un costituente della mioglobina, un composto simile all’emoglobina, situato nel tessuto muscolare, in grado di immagazzinare l’ossigeno e cederlo durante la contrazione
– E’ importante in molti processi metabolici (es. disintossicante per il fegato, produzione di anticorpi)
Dove trovarlo:
– La carne, da cui viene facilmente assorbito
– Le verdure, le uova e pane anzimo
– Viene aggiunto ad alcuni alimenti

SELENIO
Funzioni:
– Attività antiossidante, che esplica assieme alle vitamine liposolubili A e soprattutto B
– Partecipa al metabolismo degli ormoni tiroidei, favorendo la trasformazione del proormone tiroxina, inattivo, nell’ormone attivo, T3
Dove trovarlo:
Broccoli e cavoli, latte, pollo, tonno, tuorlo d’uovo, fegato, frutti di mare, crusca, germe di grano e prodotti integrali.

admin

x

Guarda anche

Come curare le allergie alla natura… con la natura!

Ci siamo, sono “partite” le allergie. Il corpo si ribella soprattutto alle infiorescenze, ai pollini, ...

Condividi con un amico