Home » Benessere » Il troppo sesso può causare il tunnel carpale

Il troppo sesso può causare il tunnel carpale

La sindrome del tunnel carpale, che colpisce ogni anno 5,4 milioni di persone e che provoca forti dolori al polso, impedendo i semplici movimenti, sarebbe dovuta al troppo sesso. La scoperta arriva da uno studio inglese condotto da John Zenian e pubblicato sulla rivista Medical Hypotheses: la ricerca, riportata dal The Sun, attesta che il tunnel carpale è causato dal trauma dovuto a movimenti ripetuti e da un uso scorretto degli strumenti da lavoro. La colpa, però, non è sempre del pc e affini, ma del sesso.
Non si tratta però di autoerotismo, né maschile, né femminile ma è una questione di amplesso e di durata: più si rimane nella stessa posizione per più tempo, più aumenta la possibilità di causarsi un trauma al polso. Secondo quanto spiega Zenian, il polso dovrebbe essere riscaldato prima di iniziare le pratiche amorose proprio per riuscire a mantenere la stessa postura senza farsi male.
Dallo studio, è emerso che le diagnosi della sindrome del tunnel carpale sono periodicamente aumentate in corrispondenza del lancio di nuovi farmaci come il Viagra. Anche l’aumento del tasso di obesità, ha aumentato di molto il numero di diagnosi di tunnel carpale: maggiore è il peso del corpo da sostenere, infatti, maggiore è il trauma subito dal polso, e più è facile che l`articolazione si infiammi. “Alcune posizioni durante il sesso, come quella `del missionario`, mettono molta pressione sui polsi. Ciò può provocare un eccesso di tensione che potrebbe contribuire all`insorgere della sindrome”.
Il tunnel carpale è un canale osteofibroso del polso delimitato profondamente da un pavimento osseo costituito dall’insieme delle ossicine carpali che formano le pareti di una sorta di doccia chiusa verso la superficie cutanea da un robusto tessuto fibroso (legamento traverso anteriore del carpo). Il tunnel carpale è attraversato dal nervo mediano prima che si divida nei sottili rami nervosi collaterali destinati al pollice, indice, medio e superficie radiale dell’anulare. Insieme al nervo il tunnel contiene i tendini flessori digitali e le loro guaine. L’ipertrofia delle guaine dei flessori è tipica del sesso femminile in rapporto con le alterazioni ormonali che accompagnano il periodo menopausale. Può anche essere la conseguenza di attività lavorative che comportino sforzi fisici ripetuti interessanti il polso e la mano (macellai , elettricisti, sarti, impiegati che passano diverse ore della giornata a computer con mouse ecc.). Spesso non esiste una causa precisa quanto un insieme di fattori concausali che insieme ad un ispessimento fibroso del legamento traverso anteriore che interviene senza una motivo conosciuto (idiopatico ) determinano l’aumento di pressione all’interno del canale carpale e la conseguente sintomatologia. Altre volte la comparsa della Sindrome compressiva complica il decorso di fratture del polso che determinano una alterazione anatomica della doccia carpale.
In ultimo può associarsi a condizioni patologiche diverse che hanno in comune un aumento della pressione all’interno del canale carpale (artrite reumatoide, diabete, ipotiroidismo, pazienti costretti all’emodialisi).

admin

x

Guarda anche

Ecco perché in autunno facciamo meno sesso

In autunno molti animali vanno in letargo e dormono diversi mesi, evitando il freddo. L’uomo ...

Condividi con un amico