Home » Benessere » Scoperto l'enzima che diffonde il virus dell'Hiv

Scoperto l'enzima che diffonde il virus dell'Hiv

Dopo 20 anni un gruppo di ricercatori britannici e statunitensi ha individuato la struttura dell’enzima ‘integrasi’, responsabile della diffusione dell’Hiv. La scoperta, arriva dall’Imperial College di Londra e Harvard, e permetterà lo sviluppo di nuovi farmaci antiretrovirali più efficaci. I ricercatori attraverso la loro sperimentazione, sono riusciti a sviluppare un cristallo di alta qualità, copia perfetta dell’integrasi, il passepartout che permette al virus, responsabile dell’Aids, di copiare il suo codice genetico nel Dna del paziente infettato, replicandosi e colonizzando l’organismo ospite. Già esistevano dei farmaci (l’Isentress della Merck & Co e l’Elvitegravir della Gilead Sciences), gli inibitori dell’integrasi, capaci di bloccare l’attività dell’enzima ma la loro efficacia era casuale perchè i medici non avevano ancora capito come funzionassero.
Ora avendo fatto una nuova scoperta, le case farmaceutiche saranno in grado di realizzare nuovi farmaci più mirati ed efficaci. ll dottor Cherepanov e il suo team, hanno lavorato per 4 anni, effettuando più di 40.000 test su un virus con un enzima molto simile all’integrasi dell’Hiv. Gli studiosi hanno sviluppato poi in laboratorio 7 tipi di cristalli di cui è stata analizzata la struttura tramite una macchina di luce di sincrotrone britannica, presso il Diamond Light Source. Successivamente, gli scienziati hanno immerso i cristalli in soluzioni ottenute da due diversi tipi di inibitori dell’integrasi ed hanno osservato per la prima volta il modo in cui questi farmaci si legano all’enzima e lo bloccano. Infine, si è evinto che l’integrasi ha una struttura alquanto differente da quella prevista.

admin

x

Guarda anche

Seu, no al latte crudo ai bambini

L’infezione Seu torna a fare paura in Puglia. Nelle scorse settimane, infatti, altri due bambini, ...

Condividi con un amico