Home » Benessere » GB, grazie alla criofiltrazione trapiantato rene da donatore incompatibile

GB, grazie alla criofiltrazione trapiantato rene da donatore incompatibile

In Gran Bretagna per la prima volta, è stato eseguito con una nuova tecnica un trapianto da donatore incompatibile.
Mentre fino ad oggi era legge che un donatore dovesse essere compatibile con il paziente, il rigetto dell’organo trapiantato era scontato, ora invece, grazie ad una nuova tecnica forse non sarà più così.
Un equipe dell’University Hospital di Coventry ha usato per la prima volta la tecnica chiamata “criofiltrazione” con la quale ha potuto effettuare un trapianto di reni da donatore non compatibile ed evitare il rigetto.
Con questa nuova tecnica il sangue è congelato e filtrato per eliminare gli anticorpi che attaccano sistematicamente l’organo non compatibile. Il trapianto è stato eseguito su una donna di 41 anni, da tempo sotto dialisi e tenuta in vita tramite macchinari, usando un rene della sorella che però non è compatibile.
Grazie a questo nuovo metodo si spera di salvare un numero sempre maggiore di persone che già in migliaia sono nelle liste di attesa d’organi compatibili con i loro per sottoporsi al trapianto.

admin

x

Guarda anche

Seu, no al latte crudo ai bambini

L’infezione Seu torna a fare paura in Puglia. Nelle scorse settimane, infatti, altri due bambini, ...

Condividi con un amico