Home » Benessere » L'anoressia può essere la causa dell'osteoporosi

L'anoressia può essere la causa dell'osteoporosi

Da una recente ricerca del Children Hospital di Boston, diretta dalla dottoressa Catherine Gordon e pubblicata su “Journal of Bone and Mineral Research” (JBMR), si è scoperto che le ragazze colpite da anoressia hanno una quantità di grasso in eccesso nel midollo osseo. Tra i più importanti disturbi del comportamento, che in psichiatria vengono chiamati Disturbi Alimentari Psicogeni (DAP) ci sono l’anoressia nervosa e la bulimia nervosa.
La prima è un disturbo che porta a un costante rifiuto di mantenere il peso corporeo al di sopra del livello minimo normale per l’età e la statura. La persona è pervasa da un’intensa paura di ingrassare e da una visione distorta delle proprie forme corporee con perdita di peso e spesso amenorrea (assenza di ciclo mestruale).
La seconda si distingue dalla prima, in quanto oltre alla preoccupazione per il peso e le forme corporee, causa un costante bisogno di assumere grandi quantità di cibo (abbuffate ricorrenti) che poi sono eliminate attraverso condotte compensatorie quali il vomito auto-indotto, l’abuso di lassativi o l’esercizio fisico intenso.
Spesso anoressia e bulimia compaiono associate nella stessa persona che alterna periodi di “digiuno assoluto” a periodi di “grandi abbuffate”.
Lo studio è stato fatto su un campione di 40 ragazze di 16 anni, di cui una metà era affetta da anoressia e l’altra metà no. Le prescelte sono state tutte sottoposte a risonanze magnetiche alla tibia, al ginocchio ed al femore.
Ebbene è emerso che il midollo osseo delle ragazze che soffrivano di anoressia aveva una maggiore quantità di midollo giallo, invece in quello delle altre vi era carenza di quello rosso, ossia il midollo nel quale si sviluppano i linfociti e che indica la salute della persona.
I ricercatori confermano che una cattiva alimentazione, durante l’età dello sviluppo osseo, può causare una riduzione o completa interruzione delle cellule capaci di formare lo scheletro.
Mentre il midollo osseo buono non si sviluppa quello giallo, cioè l’adiposo aumenta causando nel tempo seri problemi alle ossa e originare, pertanto, l’osteoporosi.

admin

x

Guarda anche

Seu, no al latte crudo ai bambini

L’infezione Seu torna a fare paura in Puglia. Nelle scorse settimane, infatti, altri due bambini, ...

Condividi con un amico