Home » Benessere » Fumare abbassa il quoziente intellettivo

Fumare abbassa il quoziente intellettivo

Da un team di ricercatori dello Sheba Medical Center di Tel Hashomer, in Israele, è stato analizzato il Quoziente intellettivo di circa 20 mila militari diciottenni arruolati nell’esercito, il 28 per cento dei quali fumava più di una sigaretta al giorno.

Dai risultati ottenuti, si è evinto che nei fumatori il quoziente d’intelligenza era inferiore in media di 7,5 punti rispetto ai loro commilitoni che non fumavano.

Fra i non fumatori la media è risultata di 101, mentre per i fumatori era di 94, e la differenza era ancora più evidente fra chi fumava meno di cinque sigarette al giorno (98) rispetto ai fumatori più accaniti (90).

Gli scienziati israeliani hanno considerato diverse variabili che avrebbero potuto influenzare i risultati, come ad esempio le condizioni socio-culturali e la diversa provenienza dei soggetti, oltre alla eventualità che i test peggiori fossero influenzati da un’astinenza dalla nicotina.

I medici, hanno deciso inoltre, di fare un ulteriore esperimento mettendo a confronto anche 70 coppie di fratelli di cui soltanto uno era fumatore, e i risultati sono stati identici.

Per il dott. Mark Wienser, a capo della ricerca: “questi risultati suggeriscono che gli adolescenti con un basso QI dovrebbero essere oggetto di campagne antifumo specifiche”.

admin

x

Guarda anche

Seu, no al latte crudo ai bambini

L’infezione Seu torna a fare paura in Puglia. Nelle scorse settimane, infatti, altri due bambini, ...

Condividi con un amico