Home » Benessere » Come affrontare la morte improvvisa di un compagno

Come affrontare la morte improvvisa di un compagno

In seguito all’articolo sull’evento luttuoso della perdita di un figlio (Come affrontare la morte di un figlio suicida. Ce ne parla il Dott. Paolo Pozzetti, pubblicato su questo sito il 18 settembre 2010), mi sono arrivate tante mail, ma una, mi ha particolarmente colpito.

In questo caso, però, si sollevava la questione della perdita di un giovane compagno, morto prematuramente per infarto, con una famiglia da poco formata e con un bimbo piccolo.

La signora che mi scrive, mi racconta con una lunga e toccante serie di esempi, la profonda solitudine che la pervade, l’incapacità di darsi un senso, e soprattutto l’assenza di voglia nel proseguire a vivere, con queste gravose responsabilità da sostenere da sola e senza una possibile alternativa se non (secondo lei), un trascinarsi nei giorni.

Ho deciso, sapendo che segue questo sito, di rispondere attraverso la posta, certo che riconoscerà la risposta come dedicata al suo quesito.

Mi permetto, di proporle, uno spunto di riflessione: non credo che il suo compagno avrebbe voluto avere la responsabilità della sua vita, ma credo che avrebbe voluto poter contribuire ad essa donandole felicità; ora quello che può aiutarla è trovare la coerenza per una vita in cui la sua presenza (del suo compagno) è interna alla sua, lui non deve essere una vita, perché altro da lei, ma senso di vita in lei.

Solo la sua gioia, la sua capacità di continuare a sorridere anche per lui, perché altrimenti lui sarà suo malgrado causa di dolore, mentre sono certo che lui, avrebbe voluto aiutarla a sorridere a lui e alla vita..

Ora lei deve vivere e sorridere anche per lui, e per farlo continuare a vivere nella gioia dei suoi giorni a venire.

Amare è avere una presenza nell’anima riconoscibile in ogni atto, in ogni istante che si sarebbe voluto condividere, e che viene condiviso nel momento stesso del ricordo.

Tanti in bocca al lupo!

a cura del Dott. Paolo Pozzetti
Psicologo Psicoterapeuta

admin

x

Guarda anche

Ecco perché in autunno facciamo meno sesso

In autunno molti animali vanno in letargo e dormono diversi mesi, evitando il freddo. L’uomo ...

Condividi con un amico