Home » Benessere » Scoperto l'ormone che potenzia la memoria

Scoperto l'ormone che potenzia la memoria

E’ stato scoperto un gene capace di esaltare la memoria. Stiamo parlando dell’ormone IGF2 (fattore di crescita insulino simile 2) individuato dal team coordinato dall’italiana Cristina Alberini, che effettua le proprie ricerche presso il dipartimento di neuroscienze della Mount Sinai School of Medicine di New York.

Ebbene durante la fase sperimentale, portata avanti grazie alla collaborazione con l’equipe di Li-Huei Tsai del Mit di Cambridge (Usa), su dei topolini da laboratorio è stato iniettato l’ormone IGF2 nell’ippocampo (regione cerebrale deputata all’archiviazione dei ricordi).

L’ormone iniettato ha così impresso con maggiore forza il ricordo di azioni di due settimane prima.

Il fattore di crescita ricombinante Igf-II nelle cavie è riuscito a potenziare le capacità mnemoniche dei topi, eliminando vuoti e dimenticanze.

Il supplemento di ormone ha anche modificato lo status dei ricordi da memoria a breve termine in memoria a lungo termine, un effetto che potrebbe essere evidenziato anche nell’uomo.

Da questo ormone si potrebbero ricavare nuove terapie capaci di migliorare il potenziamento cognitivo.

I risultati della ricerca, sono stati pubblicati sulla rivista scientifica Nature.

admin

x

Guarda anche

Spuntini di mezzanotte? La memoria ne risente

È un’abitudine che hanno in molti, quella di svegliarsi nel cuore della notte, o rientrare ...

Condividi con un amico