Home » Benessere » Anoressia: un difetto del cervello se le donne si vedono grasse

Anoressia: un difetto del cervello se le donne si vedono grasse

Le ragazze affette da anoressia nervosa restrittiva avrebbero una vulnerabilita’ specifica nelle aree del cervello coinvolte nella rappresentazione mentale di se e nella manipolazione della immagini mentali.

Queste alterazioni spiegherebbero perche’ chi e’ affetto da anoressia nervosa ha una percezione distorta del proprio corpo e teme di ingrassare anche quando non ha motivo essendo in sottopeso o addirittura in uno stato di denutrizione.

A sostenerlo un gruppo di ricercatori italiani che hanno condotto uno studio con la coordinazione del dottor Santino Gaudio, medico psichiatra, impegnato in diversi progetti di ricerca con importanti ospedali italiani.

Tale studio è stato pubblicato sulla rivista internazionale “Psychiatry research: Neuroimaging”.

Ebbene secondo gli scienziati che hanno condotto questa ricerca confrontando la sostanza grigia del cervello di 16 adolescenti con anoressia nervosa restrittiva, malattia che durava da meno di un anno, e di 16 ragazze adolescenti normali, utilizzando la risonanza magnetica e la nuova metodica di analisi (la Voxel Based Morphometry), le adolescenti con anoressia nervosa presentavano una riduzione della sostanza grigia nelle aree del cervello coinvolte nella rappresentazione mentale di se e nella manipolazione delle immagini mentali.

admin

x

Guarda anche

Lily Collins racconta lotta all’anoressia

Lily Collins rivela i suoi problemi di anoressia. Pe la giovane attrice, figlia del musicista ...

Condividi con un amico