Home » Benessere » L'alimentazione durante il periodo mestruale e premestruale

L'alimentazione durante il periodo mestruale e premestruale

Il periodo mestruale e premestruale è un momento molto delicato per la donna, ma i sintomi possono essere arginati se la persona segue una dieta equilibrata.

La maggior parte dei problemi partono dalla ritenzione di liquidi perché durante il ciclo mestruale i livelli di estrogeni e progesterone si alzano dopo l’ovulazione fino al giorno della mestruazione; ma, la presenza di fattori come stress può indurre che il progesterone non raggiunga la quantità richiesta e che si trattengano più liquidi.

Bere pertanto, molta acqua è fondamentale. Un organismo disidratato favorirà la ritenzione idrica.

Anche il magnesio è importante in questo periodo: aumentate dunque il consumo di banane, ortaggi a foglia verde, cereali integrali, noci, mandorle, nocciole, piselli, fagioli, soia.

Da non tralasciare anche di assumere vitamina B6, che aiuta a stabilizzare i livelli ormonali ed è presente in cereali integrali, vegetali verdi, carni rosse senza grasso, prodotti lattei, fagioli, uova, pollo e infine pesce.

Il consumo di alimenti con fibra favorisce la diminuzione dei livelli di estrogeni ed evita la ritenzione di liquidi. A tale scopo, è opportuno aggiungere alla propria dieta: avena, orzo, noci, semi, lenticchie.

Alcuni giorni prima del ciclo, durante e nei 4-5 giorni successivi, preferire un regime dietetico vegetariano a base di cereali integrali e prodotti da forno preparati con farine integrali macinate a pietra, legumi, soia e derivati, poi tanta frutta e verdura.

admin

Condividi con un amico