Home » Benessere » Dal 1 febbraio è obbligatorio per i medici inviare all'Inps i certificati di malattia online

Dal 1 febbraio è obbligatorio per i medici inviare all'Inps i certificati di malattia online

Dal 1 febbraio 2011 tutti i medici indistintamente devono inviare telematicamente all’Inps i certificati rilasciati ai propri pazienti ai sensi dell’art. 55 – septies del decreto legislativo 30 marzo 2001, n.165, introdotto dall’art.69 del decreto legislativo 27 ottobre 2009, n. 150.

Fino a pochi giorni fa era una possibilità questa, ma ora diventa un obbligo a cui ottemperare, pena sanzione.

I medici sono costretti ad adeguarsi alla nuova normativa ma, a causa di alcuni problemi di funzionamento del Server Centrale dell’INPS, i risultati non sono stati quelli auspicati dal Ministero.

Ora non resta che sperare che il meccanismo sanzionatorio previsto per i medici, per il mancato invio dei certificati on line, non sarà applicato, considerato che il disservizio è stato causato da motivi tecnici proprio dall’Inps.

Si attende a breve una circolare ministeriale che faccia ulteriore chiarezza sulla questione.

admin

2 commenti

  1. L’informazione dell’invio telematico del certificato per la mutua è molto valido ma se uno ha un dottore come il mio che del pc non ne vuole sapere e il medico di mio marito ha il pc ma non lo usa …..noi cittadini cosa possiamo fare???? cambiare medico mi sà…..tanto se uno gli fà presente la cosa ti trattano solo male….

    grazie Titty

  2. Sono andato dal dottore e mi ha rilasciato il foglio da inviare all’inps e al datore di lavoro… Quest’ultimo mi ha avvisato che non sa se verrà riconosciuto perchè è compito del medico inviare via telematica la documentazione per la mutua. Ho contattato l’I.N.P.S. e mi hanno detto che il medio, appunto, è obblibato dal 1 febbraio a procedere in questo modo…
    Io la raccomandata l’ho spedita, spero solo che sia valida…. staremo a vedere…

Condividi con un amico