Home » Benessere » Tutto ciò che c'è da sapere sulle malattie ginecologiche

Tutto ciò che c'è da sapere sulle malattie ginecologiche

Le malattie ginecologiche si distinguono in base alle cause, che possono essere di natura infiammatoria, a trasmissione sessuale e neoformativa.

Anche durante la menopausa, fenomeno fisiologico, per la donna questa condizione può essere considerata patologica che necessita, pertanto, di cure sostitutive.

Le malattie dell’apparato genitale femminile causano spesso apprensione riguardo a problemi di coppia e di fertilità, che vanno affrontati con una giusta informazione della patologia in atto, della terapia e della prognosi.

La prevenzione delle malattie a trasmissione sessuale, la contraccezione, la pianificazione familiare, il modo in cui affrontare la menopausa, sono tutti argomenti di educazione sanitaria da affrontare in occasione delle malattie ginecologiche.

Ma non è tutto. Esistono anche malattie internistiche e terapie farmacologiche che si ripercuotono sulla sfera ginecologica (malattie endocrine, metaboliche, cardiovascolari) per cui è fondamentale raccogliere sempre un’attenta anamnesi personale.

Sintomi:
– dolore in sede pelvica (nelle infiammazioni dell’ovaio e dell’utero, con eventuale irradiazione in regione sacrale);
– prurito alle grandi labbra (in caso di infezione micotica vaginale);
– infezioni urinarie ripetute (in caso di prolasso uterino);
– febbre (in caso di annessite acuta).

Segni:
– masse palpabili;
– febbre;
– perdite ematiche (segno di minaccia d’aborto durante la gravidanza);
– perdite vaginali.

Esami a cui sottoporsi:
– colposcopia;
– esami del sangue;
– esami delle urine;
– ecografia pelvica;
– laparoscopia;
– pap-test;
– salpingografia;
– urinocultura.

Le principali malattie ginecologiche sono:
amenorrea;
– annessite;
– blenorragia (gonorrea);
– candidosi vaginale;
– dismenorrea;
– endometrite;
– endometriosi;
– gravidanza extrauterina;
– minaccia d’aborto;
– mola vescicolare;
– policistosi ovarica (ovaio policistico);
– sterilità;
– tricomoniasi;
– tumori dell’utero;
– tumori dell’ovaio.

Per un approfondimento dell’argomento visitare il sito:
www.sapere.it/sapere/medicina-e-salute/il-medico-risponde/le-malattie-dell-uomo/malattie-ginecologiche.html

admin

x

Guarda anche

Contro il prolasso dell'apparato genitale, l'intervento del dottor Longo

Accade a molte donne in età avanzata, ma anche alle più giovani a causa di ...

Condividi con un amico