Home » Benessere » Binge drinking sempre più diffuso, a praticarlo sono soprattutto giovanissime

Binge drinking sempre più diffuso, a praticarlo sono soprattutto giovanissime

In Italia negli ultimi anni è aumentato il consumo di alcolici e superalcolici. Si beve fino ad ubriacarsi, e questa usanza riguarda soprattutto i giovani ed in modo particolare le ragazze sotto i 16 anni.

Sempre più ragazze, infatti, praticano soprattutto nel fine settimana, il binge drinking, il bere fino a stordirsi. Pratica molto usata per divertirsi ed evadere dal quotidiano.

Secondo quanto riportato su Agi e contenuto nella settima relazione del Ministero della Salute sugli interventi realizzati da Ministero e Regioni in materia d’alcol, si invita a non sottovalutare questo dilagante problema, che coinvolge tante donne e soprattutto giovanissime.

Nel 20% dei casi si tratta di un’intossicazione acuta alcolica trattata presso il pronto Soccorso, di ragazzi sotto i 14 anni, per abuso di alcol, ubriacatura e sballo, a basso costo e facilmente reperibile.

A ciò si aggiunge un’altra percentuale di adolescenti e giovani che associa all’uso d’alcolici, sostanze stupefacenti, con rischio anche mortale per la propria salute e quelli degli altri.

admin

x

Guarda anche

Il “Nocino” di San Giovanni

Il giorno di oggi, San Giovanni Battista, viene festeggiato in molte parti d’Italia con tradizioni ...

Condividi con un amico