Home » Benessere » Anoressia e bulimia, come affrontarle.

Anoressia e bulimia, come affrontarle.

Ci sono centri in Italia molto ben preparati ad affrontare questi tipi di malattie dovute a gravi disturbi alimentari. Sono malattie di tipo psicologico, ma che provocano gravi danni all’organismo e purtroppo ancora oggi si muore a causa di queste patologie. L’ultima pochi mesi fa la famosa modella Isabelle Caro, che posò nuda per la campagna choc anti-anoressia firmata Oliviero Toscani. L’anoressia, come la bulimia sono gravi malattie capaci di devastare la mente e il corpo, come un vortice che ti tira giù, sempre più in basso e dal quale è difficile risalire.

Farsi aiutare e farlo in tempo è assolutamente importante, anche perché dopo una certa soglia il recupero è praticamente impossibile. Le ragazze anoressiche (in minima parte colpisce anche i maschi) si vedono belle e avvenenti quando magari pesano 30 kg su un’altezza di 1,70 m. Lo stomaco a furia di non essere nutrito piano piano si chiude, fino a non far penetrare più nulla. Le cause possono essere tante, non solo il voler perdere peso ad ogni costo e quindi inappetenza, possono riscontrarsi a causa di una depressione, o di una demenza grave o nei pazienti colpiti da Morbo di Crohn. Inoltre portano a tante altre conseguenze che non riguardano solo l’aspetto estetico: causano amenorrea, cioè la mancanza del ciclo mestruale per diversi mesi; psoriasi, che è un fungo della pelle dovuto alla malnutrizione; malattie cardiache, polmonari, osteoporosi e diarrea acuta e persistente in alcuni casi.

admin

x

Guarda anche

Lily Collins racconta lotta all’anoressia

Lily Collins rivela i suoi problemi di anoressia. Pe la giovane attrice, figlia del musicista ...

Condividi con un amico