Home » Benessere » I cellulari 3D fanno male agli occhi

I cellulari 3D fanno male agli occhi

Niente paura, non è un articolo allarmistico. Come spesso succede, le brutte notizie possono essere affrontate e cambiate in buone se si usa la moderazione e l’intelligenza, lasciando da parte eccessi di ogni tipo. Già perchè non sono i cellulari con schermo 3D che fanno male agli occhi… ma l’uso che ne facciamo e il tempo che vi passiamo davanti.

I cellulari moderni sono tanto tecnologici quanto piccoli. La potenza di un computer concentrata in uno schermo grande quanto il palmo della mano di un bambino! Questo fa sì che il nostro occhio sia sottoposto a un doppio sforzo: leggere a distanza e interpretare i simboli e le immagini che -in piccolo- appaiono sullo schermo. Con l’avvento del 3D, degli Smartphone e simili, l’occhio oltre a tutto quanto già detto deve seguire immagini tridimensionali … ovvero immagini simili alla realtà ma sempre chiuse nello stretto spazio dato dal cellulare.

La conseguenza è stanchezza, mal di occhi, irritazioni che rischiano di diventare qualcosa di serio. E se consideriamo che molti di noi usano ormai i telefoni per lavorare e per giocare, quasi 24 ore al giorno, il danno fatale agli occhi potremmo procurarcelo da noi stessi. La cosa saggia da fare sarebbe alternare l’uso del telefono a quello del computer, così da “riposare” ogni tanto l’occhio con uno schermo più grande. Magari usare le funzioni web del cellulare solo se si è fuori di casa … non in ogni istante della giornata. E magari, qualche volta, invece di messaggiare il partner sarebbe carino usare una cara vecchia telefonata e un appuntamento faccia a faccia!

admin

x

Guarda anche

Seu, no al latte crudo ai bambini

L’infezione Seu torna a fare paura in Puglia. Nelle scorse settimane, infatti, altri due bambini, ...

Condividi con un amico