Home » Benessere » Cancro: farmaci già noti possono intervenire contro le leucemie

Cancro: farmaci già noti possono intervenire contro le leucemie

E’ una collaborazione tra diversi ricercatori internazionali e coinvolge istituti universitari europei (Portogallo) e americani (USA e Brasile) lo studio che preannuncia grandi novità nella lotta contro uno dei tumori più temuti al mondo, la leucemia.

Gli esperimenti fin qui condotti hanno dimostrato che alcuni farmaci, gia’ in uso per il trattamento clinico di altre malattie, sono in grado di eliminare le cellule che trasportano le mutazioni a carico dei linfociti T della leucemia linfoblastica acuta (T-ALL). Questa malattia colpisce principalmente i bambini, producendo una moltiplicazione esagerata e incontrollata dei globuli bianchi del sistema immunitario (linfociti T), il tutto a causa di alcune mutazioni genetiche.

Il lavoro che stanno svolgendo gli scienziati è quello di individuare con esattezza il tipo di mutazioni che causano questa anomalia e, tra quelle finora identificate, ve ne sono alcune che possono essere fermate usando dei farmaci già perfettamente conosciuti e utilizzati … anche se curano altri tipi di patologie. In modo particolare si sta verificando come questi farmaci possono fermare la proliferazione cellulare indotta nelle cellule mutate e favorire così la loro eliminazione. Inutile dire che lo sviluppo di questa strada potrebbe portare finalmente all’obiettivo principale della ricerca sul cancro, ovvero la radice da cui tutto parte. E una volta conosciuta questa, sarà più facile ricavare un’arma per distruggerla.

admin

x

Guarda anche

Tumori, ci si ammala di più e ancora poca prevenzione

Di tumore oggi si muore molto meno, però ci si ammala di più. In 10 ...

Condividi con un amico