Home » Benessere » Sardegna, "pecora pazza" non è pericolosa per l'uomo

Sardegna, "pecora pazza" non è pericolosa per l'uomo

Sembrerebbe non essere pericolosa per l’uomo la malattia che sta colpendo alcune greggi in Sardegna. La cosiddetta “Sindrome della Pecora Pazza”, in realtà si chiama SCRAPIE ed è una variante della malattia della Mucca Pazza relativa solo agli ovini. Si trasmetterebbe per via orale o per via materna, attraverso i parti.

L’istituto zooprofilattico di Sassari sta tenendo sotto controllo la situazione, dopo aver individuato alcuni casi importanti nel proprio hinterland provinciale. Vengono controllati attentamente anche i prodotti derivati dalle pecore della zona, dalla carne ai formaggi, ma solo ed esclusivamente per non creare panico negli allevamenti, unica fonte di sostentamento economico nella zona. Nessun allarme per l’uomo, in quanto la malattia non si trasmette a noi dall’animale (o per lo meno, ad oggi, non vi sono casi di trasmissione all’uomo registrati). Gli esperti sottolineano che la Scrapie non va confusa con il caso della mucca pazza, che si trasmetteva agli esseri umani attraverso l’ingestione della carne dell’animale. Anche l’EFSA, l’Agenzia per la sicurezza alimentare, ha cercato di rassicurare i cittadini sul fatto che non ci sono rischi per la salute umana per questo particolare morbo animale.

admin

x

Guarda anche

Troppi ragazzi saltano la colazione

Troppi ragazzi saltano la colazione e mangiano troppi grassi e zuccheri. Ad affermarlo è un’indagine ...

Condividi con un amico