Home » Benessere » Periostina, il nemico che causa le metastasi

Periostina, il nemico che causa le metastasi

Guardare in faccia il proprio nemico significa conoscerlo. E conoscerlo significa trovare il modo di neutralizzarlo. Grazie a uno studio svizzero questo potrebbe presto accadere con le metastasi, ovvero la diffusione di cellule malate che poi è la base mortale del cancro.

Gli scienziati elvetici hanno infatti isolato la Periostina, una proteina che “prepara il terreno” utile per la diffusione delle metastasi. Infatti solo in presenza di essa il cancro può progredire dentro il corpo umano. Di norma è una proteina utile, che si trova in tutti noi a livello dello sviluppo fetale e in alcuni organi (le ghiandole del seno, le ossa, la pelle) ma in presenza di cellule cancerose essa non riconosce il bene dal male e si comporta con queste come si comporta con le cellule “sane”, ovvero ne favorisce la moltiplicazione.

Gli studi hanno dimostrato che in alcune cavie, per natura, la Periostina è assente. E in questi topolini le metastasi non progredivano, anzi si riducevano fino a divenire “dormienti”. Grazie a questi studi, si è ricavato un anticorpo che riesce a bloccare la Periostina anche in altri animali da laboratorio. Si tratta adesso di metterlo alla prova negli esseri umani e soprattutto di vedere se tutte le cellule cancerose reagiscono alla stessa maniera di fronte a questa inibizione della Periostina. Gli studi sono in divenire, ma il nemico è ormai stato individuato e sconfiggerlo sarà solo questione di tempo

admin

x

Guarda anche

Checco Zalone per raccolta fondi per sostenere piccoli affetti da Sma

Una raccolta fondi per sostenere i piccoli affetti da Sma e le loro famiglie. Dal ...

Condividi con un amico