Home » Benessere » Cocaina: aumentano i consumi e i drammi

Cocaina: aumentano i consumi e i drammi

Non ci si fa caso, molti la considerano alla stessa stregua di uno spinello o di una bevutina tra amici, ma la cocaina è un pericolo mortale. E non solo per chi ne fa uso.

Meno feroce dell’eroina, meno fatale dell’ecstasy, questa droga produce allucinazioni e soprattutto uno stato di energia fisica che sembra infinito. Chi usa la cocaina lo fa spesso per “tirare a lungo” un turno di lavoro pesante (autisti, custodi …), per darsi una spinta positiva ad affrontare una situazione difficile. Spesso per vivere sensazioni nuove in una vita noiosa, non per nulla è chiamata anche “la droga dei ricchi”.

Gli effetti della cocaina, però, sono pericolosissimi. Proprio per le allucinazioni e per il delirio di onnipotenza che danno, le persone che ne fanno uso non temono nulla, non si fermano davanti a niente. Possono tagliare semafori rossi in continuazione perchè si credono su una pista di Formula Uno, possono uccidere la moglie perchè convinti di averla vista in compagnia di un altro, possono sentirsi inseguiti e quindi fuggire senza freni, senza una ragione … come accadde al ciclista Pantani, barricatosi nella sua stanza d’hotel forse in preda a un delirio persecutorio. In balia di questo stravolgimento mentale, non sono poche le persone che hanno causato incidenti, o che si sono suicidate. Ed ecco perchè questa “corsa alla coca” va fermata. Ma intanto i consumi sono sempre più in aumento, tanto che da recenti analisi sull’aria di Roma e Milano, la si è trovata satura di particelle di cocaina.

admin

x

Guarda anche

Come fare una dieta sana grazie alle “pause”

L’Università della Tasmania (Australia) ha condotto uno studio molto interessante su un nuovo criterio di ...

Condividi con un amico