Home » Benessere » Psicologia: la preoccupazione fa bene al cervello

Psicologia: la preoccupazione fa bene al cervello

Preoccupazione e intelligenza sono nate e si sono evolute insieme, sono compagne di strada e non nemiche, lo dichiarano i ricercatori del SUNY Medical Center di New York che hanno condotto uno studio su pazienti affetti da sindrome ansiosa.

Dai risultati si vede che, seppure sia vero che un eccesso di preoccupazione porta a danni anche gravi per il cervello, se presa nella giusta misura l’ansia finalizzata alla soluzione di un problema aiuta la nostra evoluzione intellettiva. Preoccuparsi senza motivo consuma preziose cellule cerebrali e non porta a nulla di concreto, ma preoccuparsi per trovare il modo migliore di risolvere una situazione non solo ci insegna a evitare il problema in futuro (imparare dall’errore), ma allena la nostra intelligenza a superare l’ostacolo, facendole fare passi avanti non indifferenti. Come un bravo impiegato che sa “gestire le situazioni di stress”, anche il cervello va istruito per far fronte alle emergenze e la preoccupazione ha proprio questo compito specifico. Quindi lasciamo che accada, sebbene senza esagerare.

admin

x

Guarda anche

Ecco come mantenersi in forma … camminando

In teoria possiamo farlo tutti, ovunque. Non ci sarebbe certo bisogno di pagare un istruttore ...

Condividi con un amico