Home » Benessere » Sull'Appennino Toscano, un uomo cieco cura con i suoni della natura

Sull'Appennino Toscano, un uomo cieco cura con i suoni della natura

Wolfgang Fasser, 57 anni, viene dalla Svizzera e da vent’anni vive in Toscana, nei boschi degli Appennini, dove lavora come fisioterapista, musicoterapista e guida turistica. Cosa c’è di strano in ciò? Semplicemente che il signor Fasser è non vedente dall’età di 22 anni a causa di una malattia ereditaria, la retinite pigmentosa.

E tuttavia non si è perso d’animo e riesce a gustare la bellezza della vita attraverso le sensazioni uditive e olfattive che gli regalano i “suoi” boschi. Così ha pensato bene di regalare questa gioia anche ad altri come lui, soprattutto ai bambini disabili o con problemi di comportamento. Fasser cammina con il registratore in mano, registra i suoni della natura … il vento tra gli alberi, il canto degli uccelli, il passaggio di un predatore … e poi li fa ascoltare ai suoi piccoli amici.

Prestare attenzione a piccoli dettagli è un aiuto prezioso per i bambini ciechi, autistici o comunque iperattivi. Li aiuta a ritrovare contatto con se stessi, a riavere equilibrio, a conoscere un mondo nuovo e interessante che li calma e li trasforma. Sono già tanti i piccoli che hanno beneficiato di questa “cura” magica, e tanti altri sono in lista d’attesa per provarla. E nel frattempo il signor Fasser cerca nuovi orizzonti: nuovi studi nella sua Svizzera in estate, una missione africana in inverno, e i suoi boschi nel resto del tempo … con quei suoni magici che ridanno vita e sorriso.

admin

x

Guarda anche

Ecco come mantenersi in forma … camminando

In teoria possiamo farlo tutti, ovunque. Non ci sarebbe certo bisogno di pagare un istruttore ...

Condividi con un amico