Home » Benessere » Dalla noce di cocco, un nuovo nemico della carie dentale

Dalla noce di cocco, un nuovo nemico della carie dentale

Un buon alleato per la salute della nostra bocca, da ora in poi, potrebbe essere l’olio di cocco. Una notizia un po’ strana, considerato che qualsiasi estratto da questo esotico frutto si rivela troppo dolce e dunque eccessivamente zuccherato e dannoso per i denti.

Eppure, proprio dall’olio di cocco viene la nuova soluzione contro la carie sperimentata all’Athlone Institute of Technology di Dublino, dove questo prodotto naturale è stato modificato in laboratorio ottenendo da esso una sostanza anti-microbica. La nuova sostanza è stata sviluppata partendo da un enzima che riesce ad assimilare l’olio di cocco e ad utilizzare le sue proprietà antibatteriche.

La carie colpisce tra il 60 e il 90% dei bambini e buona parte degli adulti, sia nei paesi ricchi (dove si esagera con i dolci) che nei paesi poveri, dove non ci sono buone regole di igiene dentale. L’olio di cocco modificato con l’enzima antibatterico sarebbe una soluzione anche perchè non comporta grandi spese ed è facilmente accessibile a tutti. In modo particolare se verrà inserito nei dentifrici o nei collutori e messo in commercio.

admin

x

Guarda anche

Come fare una dieta sana grazie alle “pause”

L’Università della Tasmania (Australia) ha condotto uno studio molto interessante su un nuovo criterio di ...

Condividi con un amico