Home » Benessere » In coma dopo aver ingerito bicarbonato. Non è doping.

In coma dopo aver ingerito bicarbonato. Non è doping.

Anche la sostanza più innocua, se presa in grandi quantità, fa male” … una frase saggia che si può applicare a tutto: al latte, alla carne, al vino, alla stessa acqua. In questo caso purtroppo al bicarbonato. La frase infatti è stata detta ieri dalla mamma della giovane nuotatrice romana, ora in coma per uno stupido “gioco”.

Anche se continuano ad aleggiare sospetti di doping, per una giovanissima (appena 14 anni) che a quanto pare gareggiava molto bene al punto da star per cambiare società, voluta a gran forza dal Ladispoli, e che magari ha tentato di potenziare il proprio corpo con un eccesso di bicarbonato, credendo che più sodio in corpo desse più energia. Una cosa che i medici negano con decisione. Il bicarbonato non può mai essere sostanza dopante.

Ma il bicarbonato non può nemmeno ridurre una ragazzina in coma. Le ipotesi sono due: o la ragazza stava già male di suo e ingerendo troppi cucchiaini di bicarbonato ha accelerato il suo malessere, oppure stava giocando con le amiche … una di quelle “sfide estreme” tanto diffuse tra gli adolescenti, a chi resiste di più facendo qualcosa di molto illogico. Qualcosa che in questo caso (20 cucchiaini di bicarbonato!) ha causato un serio rischio della vita. Il tutto è successo a Siracusa, dove le giovani nuotatrici erano in ritiro prima di una gara.

admin

x

Guarda anche

Ecco come mantenersi in forma … camminando

In teoria possiamo farlo tutti, ovunque. Non ci sarebbe certo bisogno di pagare un istruttore ...

Condividi con un amico