Home » Benessere » L'Europa approva il vaccino italiano anti-meningite

L'Europa approva il vaccino italiano anti-meningite

La buona notizia, per il mondo intero, viene dall’Italia, dai laboratori di Siena della tanto discussa Novartis che però questa volta canta una vittoria importante. L’agenzia europea del farmaco ha dato l’OK per il vaccino -scoperto appunto a Siena- che protegge dal meningococco di tipo B (MenB), e dunque dall’incubo meningite.

Una ricerca lunga vent’anni che adesso giunge alla sua meta, creando con un metodo innovativo (partendo dal genoma del batterio) una cura in grado non solo di prevenire la malattia ma di farlo senza effetti collaterali importanti a tutte le età. Infatti potrà essere somministrata a chiunque, perfino ai neonati purchè abbiano già compiuto i due mesi di età.

La meningite da MenB è una malattia molto più frequente di quanto non si pensi (colpisce una persona ogni minuto nel mondo) ed è devastante. Può portare alla morte in poco tempo ma anche chi sopravvive avrà la vita segnata per sempre da gravi disabilità. L’importanza di un vaccino per queste malattie, che colpiscono chiunque, senza distinzioni di genetica, genere o sesso, è importantissima perchè fermando anche un solo caso si possono porre le basi per studiare il modo di proteggere tutti.

admin

x

Guarda anche

Il polpo e i suoi fratelli

Un tipo solitario e asociale? Niente affatto! Non sapevamo proprio niente del polpo, mollusco di ...

Condividi con un amico