Home » Benessere » Ricerca del lavoro? Attenzione ad ansia e cuore

Ricerca del lavoro? Attenzione ad ansia e cuore

La crisi fa male, non solo alle tasche. La salute è minacciata molto da vicino dalle conseguenze della poca sicurezza economica a cui tutti dobbiamo far fronte. Ansia e depressione (e suicidi) al primo posto, aumento dei disturbi cronici subito dopo, e anche aumento di infarti e problemi cardiaci in generale.

Un esperimento condotto dalla Duke University ha preso in esame 13.451 ambosessi di età compresa tra i 51 e i 75 anni, facenti parte del progetto di ricerca Salute e Pensionamento e si è analizzato in modo particolare quanto avesse influito la perdita di lavoro sulla salute degli interessati. Molti avevano avuto disagi dovuti al pensionamento e al non sapere più come impiegare le giornate, ma in tanti lamentavano invece la perdita del lavoro prima del pensionamento. E questo faceva più danno.
Si è visto che il rischio di crisi cardiaca, nei soggetti disoccupati, aumentava del 35% … e saliva addirittura al 63% in coloro che avevano sperimentato la perdita del lavoro più volte. Anche la spasmodica ricerca di occupazione, e le tante porte sbattute in faccia, aumentano l’ansia e mettono a rischio problemi cardiaci. E’ anche per questo che molti psicologi si stanno organizzando per offrire sostegno alle persone che vivono questo dramma.

admin

x

Guarda anche

Ecco perché in autunno facciamo meno sesso

In autunno molti animali vanno in letargo e dormono diversi mesi, evitando il freddo. L’uomo ...

Condividi con un amico