Home » Benessere » Antibiotici: una rana ci salverà

Antibiotici: una rana ci salverà

L’uso esagerato degli antibiotici sta facendo in modo che il nostro corpo si abitui e che si abituino anche i virus e i batteri. Si è notato un aumento della resistenza delle malattie all’antibiotico che comincia a preoccupare, perchè significa che non possiamo più difenderci bene dagli attacchi esterni e dunque occorre trovare una soluzione.

La soluzione potrebbe venire da una particolare razza di rana, che vive in Russia. Infatti, la novità è stata scoperta dai ricercatori dell’Università di Mosca che, studiando il piccolo animale endemico hanno scoperto che può ancora fornire un bacino antibatterico efficace. In Russia, in effetti, questa rana veniva già usata per “sterilizzare” il latte… i contadini usano immergere questo animale nei loro secchi di latte per evitare che diventi rancido!

Gli anfibi in generale secernono dalla pelle i peptidi, sostanze che li proteggono da infezioni e malattie anche quando vivono in specchi d’acqua stagnante, putrida e inquinata. In modo particolare la Rana Bruna della Russia è quella che sembra difendersi meglio e in effetti, dopo alcuni studi di laboratorio, si sono scoperte sul corpo dell’animale almeno altre 76 sostanze dal potenziale antibatterico e medicinale. Sostanze tra le quali ve ne sono una ventina del tutto nuove e dunque potenzialmente pronte a diventare un nuovo antibiotico resistente.

admin

x

Guarda anche

Attenti a queste acque minerali: rischio batteri

ATTENZIONE ALLE ACQUE MINERALI Cutolo Rionero, Cutolo Rionero in Vulture e Eurospin Blues. Sono stati ...

Condividi con un amico