Home » Benessere » Infuso di foglie di caffé per prevenire il diabete e l'invecchiamento cerebrale

Infuso di foglie di caffé per prevenire il diabete e l'invecchiamento cerebrale

Na tazzuliella ‘e café” forse non vi basterà più, perchè avrete bisogno di una bella tazzona per contenere la tisana che ricaverete dalla pianta più nota per i suoi profumatissimi chiccchi tostati. Infatti, fino ad oggi, conoscevamo solo il caffé derivato dal frutto della pianta … sia esso forte come piace a noi italiani o “annacquato” come lo bevono gli americani. Ma anche le foglie della pianta di caffé sono un tesoro da scoprire.

Uno studio condotto per anni in varie parti del mondo ha individuato 23 specie di piante diverse, tra le quali 7 (tutte piante da caffé) le cui foglie offrivano quantità enormi di antiossidanti e antinfiammatori. Elementi, questi, che passano nell’acqua per infusione e dunque possono entrare in circolo se assunti per via orale, con una semplice bevuta!
Le foglie delle piante di caffé contengono Mangiferina, una sostanza tipica anche del frutto di mango, che si dimostra protettiva nei confronti dei neuroni, combatte il colesterolo e favorisce la prevenzione del diabete. Il tutto accompagnato dal buon gusto del caffé, però molto meno forte e intenso al palato, quindi gradevole a più persone … anche a quelle che solitamente evitano la bevanda marrone per paura di tachicardia, crampi allo stomaco o soltanto una lingua amara. Un buon esperimento da tentare anche sulle nostre tavole, al più presto.

admin

x

Guarda anche

Attenti a queste acque minerali: rischio batteri

ATTENZIONE ALLE ACQUE MINERALI Cutolo Rionero, Cutolo Rionero in Vulture e Eurospin Blues. Sono stati ...

Condividi con un amico