Home » Benessere » Dislessia: una "epidemia" che non rispecchia la realtà

Dislessia: una "epidemia" che non rispecchia la realtà

La dislessia è una condizione disagevole che impedisce alla persona di distinguere correttamente i singoli elementi di una parola o di una cifra e dunque di leggerli nel modo errato rispetto a come appaiono scritti. Ne soffrono soprattutto i bambini, o per meglio dire viene individuata sempre più spesso nei bambini grazie alla maggiore attenzione degli ultimi anni a questo fenomeno, che tuttavia coinvolge anche adulti.

Ma attenzione! In Italia si fa presto a “cavalcare le mode” e ultimamente pare che nelle nostre scuole la maggior parte dei ragazzi sia dislessico. Una statistica impossibile che certamente deriva da altri fattori, come ad esempio il non voler prestare attenzione ai ragazzi più pigri, più distratti o più vivaci che -per comodità- vengono definiti “dislessici” dagli insegnanti, oberati di lavoro! «Sempre più spesso arrivano alla nostra osservazione ragazzini definiti dislessici dagli insegnanti, che ad un esame approfondito si rivelano normali», ha dichiarato un neuropsichiatra del San Raffaele di Milano.

Come fare, allora, a capire quando la dislessia è vera? Intanto con semplici esercizi di lettura, magari ripetuti più volte, per vedere se “l’errore” è dovuto a semplice distrazione o a una vera incapacità di distinguere le lettere e le cifre. Esercizi di scrittura, per capire se quanto si legge e si sente viene poi scritto nel modo corretto. Esistono anche esami neurologici perchè -non si offendano i genitori dei bambini dislessici- è stato provato con dati alla mano che esiste una diversa densità della materia grigia a livello del lobo temporale sinistro del cervello … comune sia ai dislessici italiani che a quelli stranieri, dunque indipendente dal tipo di lingua posseduta.

admin

x

Guarda anche

Sì allo sport anche per bambini affetti da malattie croniche e disabilità

Tutti i bambini dovrebbero fare sport, nessuno escluso, così da trarre beneficio dall’attività fisica e ...

Condividi con un amico