Home » Benessere » La cura contro l'AIDS? La possediamo tutti, basta solo riattivarla

La cura contro l'AIDS? La possediamo tutti, basta solo riattivarla

L’Università del North Carolina, USA, ha scoperto qualcosa di molto interessante. L’arma per vincere il virus dell’AIDS l’abbiamo sempre avuta noi, dentro il corpo, solo che non lo sapevamo perchè veniva annientata dal virus Hiv non appena esso si insediava nell’organismo. La prima azione che compie è proprio quella di inibire la funzione difensiva delle cellule umane in modo che non riconoscano il pericolo e non lo combattano.

Nel corso di una sperimentazione, i ricercatori americani hanno infettato appositamente con l’Hiv alcuni topi che presentano cellule con caratteristiche molto simili a quelle umane. Hanno effettivamente visto che l’Hiv è in grado di bloccare la capacità difensiva delle cellule e dunque di proliferare indisturbato. Ma se questa anomalia viene bloccata, le cellule riescono di nuovo a riconoscere il nemico e lo attaccano, riuscendo a fermarlo!

Nell’uomo, ciò è possibile grazie a particolari proteine chiamate Apobec3, capaci di limitare efficacemente la crescita dell’Hiv e di altri virus nell’organismo umano. Quando viene rimossa l’anomalia che l’Hiv importa nell’organismo, una sorta di gene chiamato VIF, le proteine Apobec3 ritrovano le loro funzioni e attaccano la malattia facendo registrare notevoli miglioramenti, al punto che in sette anni i morti per AIDS sono diminuiti nell’ordine di quasi un milione.

admin

0 Commenti

  1. Bellissima cosa ma quindi è già in uso questa cura o ancora non lo è??? alla fine dell’articolo si legge che ha diminuito le morti di 1 milione di persone…quindi lo è già…

    • Grazia Musumeci

      Sono statistiche generali che loro fanno, ma non scendono nel particolare… ad esempio se questa cura è associata ad altre precedenti

x

Guarda anche

SIDS: tra le cause l’eccesso di serotonina

L’eccesso di serotonina potrebbe essere la causa della Sindrome della morte in culla. Ad ipotizzarlo ...

Condividi con un amico