Home » Benessere » Nuovo reparto di neuropsichiatria infantile al Gemelli

Nuovo reparto di neuropsichiatria infantile al Gemelli

Moderne tecnologie domotiche, palestre, sale comuni, collegamento wi-fi gratuito, sale visita, day hospital ma soprattutto tantissimi colori, tanto spazio, tanti giochi e tanto amore. E’ questa la formula che ci vuole per affrontare un dramma immenso come il disturbo neuropsichiatrico infantile e il Policlinico Gemelli di Roma ha deciso di farlo al meglio.

Il nuovo reparto di Neuropsichiatria interamente dedicato ai piccolini è stato inaugurato dal capitano della Roma, Francesco Totti e dalla moglie, che hanno visitato per primi le luminose stanze a misura di bambino e tutti i 1500mq di superficie della struttura. Il centro, ha spiegato il direttore dottor Mercuri, curerà bambini affetti da diverse patologie come disabilità motorie, malattie neuromuscolari, ma anche deficit visivi e uditivi collegati con disfunzioni neurologiche.

I finanziamenti e l’abbellimento dei locali, che sembrano più un parco giochi che un ospedale, sono stati ottenuti grazie alle collaborazioni con l’università Cattolica ed Enel Cuore Onlus che hanno affiancato il Policlinico in questa avventura. Hanno collaborato anche molte associazioni di genitori con bambini affetti da malattie, e non solo neurologiche. Perchè il bene dei bambini va oltre il tipo di malattia e diventa un interesse di tutti e per tutti.

admin

x

Guarda anche

Alzheimer: Google aiuta i malati. Ecco come

E’ la malattia più temuta di oggi, dopo il cancro. L’Alzheimer. Non perché sia immediatamente ...

Condividi con un amico