Home » Benessere » Il "filo coreano" che risolve il lifting senza tagli o botulino

Il "filo coreano" che risolve il lifting senza tagli o botulino

Dalla Corea arriva una novità nel campo della chirurgia estetica che potrebbe presto mandare in pensione sia il dolorosissimo bisturi che il fastidioso botulino. Si tratta di una serie di fili sottocutanei che risolvono il problema rughe e pelle cadente al meglio e senza danni collaterali.

Tramite l’agopuntura, che inserisce le punte di aghi finissimi sottopelle, vengono inseriti dei fili di polidiossanone (lo stesso materiale con cui sono fatti i fili dei punti di sutura) che col tempo viene riassorbito dal corpo senza conseguenze. Prima di essere eliminati, però, questi “fili” rilasciano sotto la pelle collagene il quale si rassoderà quando l’involucro esterno sarà già stato riassorbito lasciando il corpo libero da elementi estranei e allo stesso tempo risollevando le zone cadenti.

Occorre solo mezzora per applicare gli aghi (e inserire i fili), un mese circa per il rilascio del collagene e il riassorbimento dei fili, e pochi giorni ancora perchè il tutto si rassodi e la pelle ritrovi il tono e l’elasticità perduta. Il tutto senza cicatrici, senza anestesia e senza quel gonfiore e quel rischio di infezioni dato dal botulino.

admin

x

Guarda anche

Ecco cos’è il massaggio shiatsu e perché fa tanto bene

Ci si sdraia per terra, su un materassino morbido, e si aspetta. Si aspetta che ...

Condividi con un amico