Home » Benessere » Divi di Hollywood: la spettacolarizzazione delle malattie

Divi di Hollywood: la spettacolarizzazione delle malattie

Tom Hanks lo ha dichiarato in conferenza stampa: ha il diabete di tipo 2, e se l’è scoperto solo di recente, attribuendone le cause al suo mestiere di attore che lo avrebbe costretto ad un’alimentazione sballata e a dover prendere e togliere chili a seconda delle parti. Michael J.Fox ha lasciato le scene per combattere contro il morbo di Parkinson che lo ha colpito giovanissimo. Sharon Stone e l’ictus, Angelina Jolie e il cancro al seno …

E’ giusto che i VIP scendano in campo contro le malattie, magari usando anche le loro esperienze personali per diventare portavoce della prevenzione e della ricerca, come ha fatto Emma Marrone o come sta facendo Vasco Rossi, qui da noi in Italia. Negli USA hollywoodiani però la malattia sembra più un modo di “spettacolarizzare” piuttosto che una vera attenzione ai problemi di salute. Lo dimostra la contorta vicenda di Michael Douglas che -si scopre solo oggi- non ha mai avuto il cancro alla gola. Men che meno causato dal virus HPV dopo dei rapporti orali.

Era stato operato di un cancro alla mascella che aveva intaccato anche la lingua e se le terapie non avessero avuto effetto si sarebbe dovuti ricorrere all’asportazione di parte della lingua. “Il medico mi disse di mentire, altrimenti non avrei più trovato lavoro … un attore senza lingua, capirete!”. Giustificazioni a parte, il mega scandalo che ha accompagnato quelle rivelazioni ha portato nuova pubblicità all’attore e alla sua compagna, Catherine Zeta Jones, e questa contro-rivelazione ne porta altrettanta. E’ vero che un attore senza un pezzo di lingua rischia il lavoro … ma un attore senza gola non rischia ugualmente? Allora perchè inventare proprio quella scusa, e quel retroscena sessuale? Se non per fare ancora una volta spettacolo?

admin

x

Guarda anche

Sì allo sport anche per bambini affetti da malattie croniche e disabilità

Tutti i bambini dovrebbero fare sport, nessuno escluso, così da trarre beneficio dall’attività fisica e ...

Condividi con un amico