Home » Benessere » A Messina, il cancro si combatte "facendosi belle"

A Messina, il cancro si combatte "facendosi belle"

Nasce a Messina, città non sempre alla ribalta per casi positivi di sanità, il progetto “Una stanza tutta per sé, avviato grazie alla firma della convenzione tra l’Azienda Ospedaliera Universitaria e l’Associazione “Per te Donna Onlus”, che dal 2000 è vicina alle donne affette da tumore, in particolare al seno. Perché una stanza tutta per sé e perché solo per le donne affette da tumore al seno?

Il policlinico G. Martino di Messina ha voluto fidarsi di una teoria che si discute ormai da anni ma che poche volte si è messa in pratica: quella, cioè, secondo la quale la sicurezza in se stessi e il sentirsi in forma aiuta a livello emotivo ad affrontare e a vincere a volte le peggiori malattie. Le donne, in particolare, soffrono più degli uomini quando vengono colpite dal cancro. La perdita dei capelli, le occhiaie, o peggio, la perdita di un seno … minano in profondità la sicurezza e la voglia di vivere in chi si vede trasformato in un “orrore” contro la propria volontà.

Nella “stanza tutta per sé”, le pazienti messinesi potranno usufruire di servizi come parrucchiere, estetista, consulente di immagine. Potranno scegliere il taglio di capelli più adatto tra un ciclo di chemio e l’altro, o decidere quale parrucca sta meglio con una testa priva di capelli. Potranno continuare a truccarsi, a sentirsi belle e in forma, nonostante gli attacchi della malattia. Una accettazione di sé che passa dal fisico, anche quando il fisico è ridotto male, proprio per dare una spinta di energia in più alla paziente. E invogliarla anche a guarire in fretta.

admin

x

Guarda anche

Come fare una dieta sana grazie alle “pause”

L’Università della Tasmania (Australia) ha condotto uno studio molto interessante su un nuovo criterio di ...

Condividi con un amico