Home » Benessere » Prevenzione cancro: da un blog "virtuale" nasce un gruppo di sostegno reale

Prevenzione cancro: da un blog "virtuale" nasce un gruppo di sostegno reale

Il progetto era nato tre anni fa, per iniziativa del dottor Salvo Catania: aprire uno spazio virtuale, dunque un blog, per discutere del tumore al seno, di come riconoscere i sintomi e di come prevenire (o come affrontare le cure). Il titolo era “Come si calcola il rischio reale per il tumore al seno” ed ebbe subito molto successo arrivando a oltre 200 iscritti in pochi giorni.

Inizialmente il rapporto era tra medico e pazienti, ovvero le donne che si iscrivevano dialogavano col medico di riferimento e impostavano la discussione come una visita a distanza. Ma ben presto, le pazienti hanno cominciato a interagire tra loro: scambi di esperienze, di idee, di incoraggiamenti reciproci. La realtà virtuale è sfociata presto in qualcosa di reale. Il gruppo del blog è diventato un vero e proprio gruppo di Auto Mutuo Aiuto (AMA).

Medici e pazienti si sono infine incontrati di persona, a Milano, e si sono confrontati sul tema della prevenzione del tumore al seno ma anche sui motivi che hanno spinto tante persone a voler “uscire” dal web per vedersi, sentirsi e toccarsi nella vita vera. Ne è nato un sondaggio psicologico di 24 domande che hanno rivelato il tipo di campione e le idee che condividevano. I risultati hanno dimostrato che la condivisione di esperienze -sia nel mondo virtuale che in quello reale- aiuta a migliorare anche la qualità della vita della persona che sta attraversando un momento difficile per colpa della malattia o degli esami preventivi. E se la concezione della vita migliora, migliora anche la reattività alla malattia.

admin

x

Guarda anche

Alzheimer: Google aiuta i malati. Ecco come

E’ la malattia più temuta di oggi, dopo il cancro. L’Alzheimer. Non perché sia immediatamente ...

Condividi con un amico