Home » Benessere » Combattere il cancro a 15 anni: si fa con una canzone

Combattere il cancro a 15 anni: si fa con una canzone

Loro sono ragazzini, di età variabile, ma accomunati dalla stessa esperienza. Un’esperienza che fa paura a tutti, fa paura anche solo a scriverla, ma che loro vivono -o hanno vissuto- sulla pelle: il cancro. Sono tutti giovani pazienti ricoverati all’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano che ha aderito a un progetto in collaborazione con il gruppo “Elio e le Storie Tese” (qui rappresentato dal bassista Faso). Il progetto si chiama NUVOLE DI OSSIGENO e questo è anche il titolo della canzone che da esso ha avuto origine.

L’idea era nata per caso, invitando i ragazzi a inventare qualcosa per distrarsi, per non pensare alle cure, al dolore, al futuro messo in gioco da malattie terribili. I ragazzi hanno cominciato a scrivere, a esprimere le loro speranze col canto, con la musica. Ognuno scriveva o componeva un pezzo diverso. Il ruolo di Faso è stato quello di mettere tutto insieme e ricavarne una canzone. Ed ecco come è nata Nuvole di Ossigeno, brano oggi scaricabile da Itunes.

In sette mesi è nata una canzone, completa di videoclip, una ragione di vita, un insegnamento di speranza. Faso racconta di esserne uscito cambiato in meglio, ma anche ai ragazzi malati è servito partecipare a questa avventura. Oggi, grazie alle cure, il 70% dei giovanissimi malati di cancro sopravvive e può tornare a condurre una vita normale, anche se molti di loro si porteranno dietro per sempre queste cicatrici (ad esempio, l’impossibilità di avere figli a causa dei veleni della chemio). I giovani si ammalano più rapidamente, rispetto agli anziani, ma guariscono anche più rapidamente se coinvolti a 360 gradi. La musica, l’interesse, la voglia di realizzare un progetto possono aiutare come e più delle terapie. Ecco perchè Nuvole di Ossigeno è un messaggio così importante.

admin

x

Guarda anche

Ecco come mantenersi in forma … camminando

In teoria possiamo farlo tutti, ovunque. Non ci sarebbe certo bisogno di pagare un istruttore ...

Condividi con un amico