Home » Benessere » Nati stanchi: troppi bambini pigri e deboli

Nati stanchi: troppi bambini pigri e deboli

Uno studio americano condotto su 13.000 adolescenti e pre-adolescenti ha sottolineato una preoccupante realtà: i nostri figli sono stanchi fin dalla nascita! Qualcosa di simile era già stato visto con una ricerca proveniente da Taiwan e che aveva osservato come i bambini moderni (nel gioco, nella corsa) fossero più lenti rispetto ai loro genitori alla stessa età. Quella lentezza, a quanto pare, se la portano dietro fino al liceo.

La ricerca americana ha analizzato un campione di adolescenti messi a confronto con un gruppo di anziani. Tutti dovevano tenere un “diario della stanchezza” e tutti venivano valutati in base alle risposte segnate ma anche in base al lavoro e agli sport che facevano abitualmente, come elementi di rinforzo. Nel complesso, gli anziani (fino a 80 anni!) dichiaravano un livello di stanchezza dell’1,8% mentre gli adolescenti di età inferiore a 18 anni dichiaravano un preoccupante 2,5%!

Insomma, i nonni si sentono in forma e i nipoti sono stanchi prima ancora di affacciarsi alla vita. Come mai? Per gli anziani la spiegazione potrebbe essere dovuta al miglioramento dello stile di vita dai tempi della loro giovinezza, che dunque li carica di energie e di prospettive. Per quanto riguarda la stanchezza dei giovanissimi è certamente legata all’abitudine di stare troppo immobili davanti a schermi di computer o telefonino. Non sono più abituati a muoversi, nemmeno per fare una partita a calcetto con gli amici, e dunque sentono prima e peggio il peso di un movimento anche minimo.

admin

x

Guarda anche

Ecco come mantenersi in forma … camminando

In teoria possiamo farlo tutti, ovunque. Non ci sarebbe certo bisogno di pagare un istruttore ...

Condividi con un amico