Home » Benessere » Parte oggi la Settimana del Pronto Soccorso

Parte oggi la Settimana del Pronto Soccorso

Parte oggi la Settimana Nazionale del Pronto Soccorso. Perchè dedicare un evento a un reparto che non appare nemmeno tra i più importanti, che ha fin troppi problemi e che, diciamolo, odiamo tutti? Eppure è necessario, proprio per ricordarci quanto è prezioso il lavoro dei medici e degli infermieri che prestano il primo soccorso nei nostri ospedali. Perfino quei paesi dove l’ospedale chiude hanno bisogno di mantenere aperto un punto di Primo Soccorso.

Nessun cardiochirurgo può fare i miracoli che fa, nessun oncologo può praticare le cure che pratica, nessun neurologo può salvare un paziente dal coma se il Pronto Soccorso non fa il suo lavoro con competenza e dedizione. E’ al Pronto Soccorso che si stabilizzano i pazienti più gravi, è al Pronto Soccorso che un massaggio cardiaco salva vite umane, ed è sempre qui che viene fatta tutta quella mole di lavoro (registrazione del paziente, conoscenza del problema del paziente, preparazione del paziente) che viene sgravata dal lavoro del medico specialista che opererà in seguito.

Senza il Pronto Soccorso morirebbe molta più gente. Si calcola che in un Pronto Soccorso di una città di media grandezza passino ogni anno 250.000 persone e che chi vi opera passi tra quelle mura anche 10 ore al giorno. Ma per rendervi conto con i vostri occhi di cosa significa lavorare in Pronto Soccorso basterà frequentarlo in questa settimana, dal 16 al 22 giugno, in cui questi reparti apriranno le porte al pubblico anche per stabilire un “patto” di collaborazione. Perchè spesso i parenti dei malati creano caos e polemiche inutili, in Pronto Soccorso, perchè tutti vogliono la priorità di trattamento. Tuttavia bisogna ricordare SEMPRE che al Pronto Soccorso hanno precedenza i casi gravi e di pericolo di vita, e se il vostro familiare viene lasciato in disparte per salvare la vita di qualcun altro più grave dovreste soltanto stare ad ammirare con riconoscenza. I medici e gli infermieri di Pronto Soccorso sono veri eroi che lavorano duramente in condizioni spesso rese pessime dalle politiche degli ospedali e dai potenti, non hanno bisogno di critiche e di attacchi ma di collaborazione e incoraggiamento.

admin

x

Guarda anche

Ritrovarsi (vivi) dopo il tumore. La storia che commuove il web

Tra tante notizie di guerra, minacce, pestaggi e femminicidio… ogni tanto ci vuole qualcosa che ...

Condividi con un amico