Home » Benessere » Endometriosi: una nuova cura viene dalla Svizzera

Endometriosi: una nuova cura viene dalla Svizzera

Una possibile soluzione per l’endometriosi arriva oggi dalla Svizzera, idea e opera del dottor Marc Possover che ha dedicato a questa e ad altre malattie legate al bacino e al dolore pelvico buona parte delle sue ricerche. L’endometriosi ovvero la crescita di tessuti uterini al di fuori dell’utero è una patologia che riguarda circa 9 milioni di donne in Europa, quasi sempre donne giovani in età fertile che vengono di fatto bloccate da disfunzioni, fortissimi dolori e impossibilità ad avere figli.

L’endometriosi diventa fortemente invalidante, al punto da impedire alle donne di svolgere anche le più piccole e piacevoli attività. Fino ad oggi si è trattata con cure mediche quasi sempre inefficaci, cercando di calmare i sintomi ma senza alcun effetto sull’evoluzione della malattia in se stessa. E l’endometriosi danni ne fa, mentre evolve: lesioni alla vescica, agli organi sessuali, disturbi delle funzioni intestinali, urinarie, difficoltà nel movimento degli arti inferiori, dolore neuropatico, vulvodinia (dolore alle parti esterne dei genitali nelle donne), vaginodinia, per citarne solo alcuni!
L’idea del dottor Possover, portata in Italia dal suo allievo dottor Chiantera, è una terapia che pare restituisca pienamente tutte le funzioni che l’endometriosi blocca: dunque la donna può riprendere l’uso della vescica, dell’intestino senza alcun dolore, può tornare ad avere rapporti sessuali. Il trattamento permetterebbe di avere benefici senza dover ricorrere agli interventi chirurgici profondi che di solito si applicano, anche in modo radicale, in chi soffre di questa malattia. Il trattamento risolverebbe anche la parte più importante ovvero i forti dolori che caratterizzano l’endometriosi. Per maggiori informazioni contattare la Fondazione di Cura Giovanni Paolo II presso il sito http://www.unicatt.it/.

admin

x

Guarda anche

Sì allo sport anche per bambini affetti da malattie croniche e disabilità

Tutti i bambini dovrebbero fare sport, nessuno escluso, così da trarre beneficio dall’attività fisica e ...

Condividi con un amico